ZO_loft invitato alla XIII Biennale di Architettura

  • Facebook
  • Twitter
  • Tumblr

ZO_loft invited to the 13th International Architecture Biennale
for “La Casa Sensoriale Domotica”
Italian Pavilion - XIII International Architecture Biennale
At Magazzini del Sale n°3, Dorsoduro 264, Venice

ZO_loft has contributed to the realization of the “La Casa Sensoriale Domotica” at Magazzini del Sale, one of the exhibition spaces most used by the Architecture Biennale and  well known for international exhibitions and events. On Friday, 19th October  at 11.30 AM, therefore, at the prestigious headquarters of Magazzini del Sale n°3, in the presence of the authorities, will be held a press conference, followed by the inauguration of the “La Casa Sensoriale Domotica”.
The project, curated by Nealinea & Partners in collaboration with MIBAC, Province of Venice and Academy of Fine Arts of Venice, is a new housing model that respect the environment, takes into account the most modern concepts of energy efficiency, versatility design, aesthetics and low cost of ownership and production, thanks to the participation of  important Italian companies and best-known national designers.

ZO_loft invitato alla XIII Biennale di Architettura
per “La Casa Sensoriale Domotica”
Padiglione Italia – XIII Biennale di Architettura
Presso i Magazzini del Sale n°3, Dorsoduro 264, Venezia

ZO_loft ha contribuito alla realizzazione della Casa Sensoriale Domotica presso i Magazzini del Sale, lo spazio a tutti noto come uno dei più utilizzati dalle Biennali di Architettura e conosciuto a livello internazionale come location per mostre ed eventi. Venerdì 19 ottobre alle 11.30 alla presenza delle autorità, si terrà, dunque, presso la prestigiosa sede dei Magazzini del Sale al n.3, la conferenza stampa, cui seguirà l’inaugurazione della Casa Sensoriale Domotica.
Il progetto,a cura di Nealinea & Partners in collaborazione con MIBAC, Provincia di Venezia e Accademia di Belle Arti di Venezia, rappresenta un nuovo modello di abitazione che, nel rispetto dell’ambiente, tiene conto dei più moderni concetti di efficienza energetica, versatilità progettuale, estetica e bassi costi di gestione e realizzazione,  grazie anche alla partecipazione di grandi aziende italiane e dei più noti designer nazionali.

Lascia un Commento